Politica

Prevedo tempi duri.

Per quanto mi è sembrato di capire: il m5s non darà la fiducia a Bersani, forse perché non ha ancora capito cosa sia la fiducia; il Pdl sostiene che non è opportuno tornare al voto (opportuno per le casse dello stato o per i consensi al partito? Va bene la rimonta, ma poi ci vorrebbe un miracolo); Bersani sarà chiamato a formare un governo ma l’unica fiducia che avrà sarà quella che non vuole affatto, cioè quella del Pdl; i grillini, che nel frattempo avranno imparato qualcosa di diritto pubblico, appoggeranno le riforme proposte dal Pd ma facendosele proprie; intanto i democratici daranno la presidenza delle Camere a Pdl e m5s. Il che di sicuro farà gridare qualcuno all’inciucio, dimentichi del fatto che è una semplice giusta prassi politica che solo durante il berlusconismo non è stata rispettata.
Prevedo tempi duri.
Non tanto per il Pd. Che saprà rinnovarsi, perché dopo Bersani resta ancora un partito e non il baratro come nei casi di Pdl e m5s.
Quanto piuttosto per gli italiani. Perché questa situazione di stallo è frutto delle nostre scelte, delle nostre paure, delle nostre utopie.

Annunci

Discussione

2 pensieri su “Prevedo tempi duri.

  1. Guardiamo al lato positivo: il nano non ha vinto, e non ha vinto grazie al professore. Una mossa eccellente, professore. E i mercati sembrano fidarsi ben dei comici che dei nani, a giudicare dalla calma piatta che avvolge i titoli di stato….

    Pubblicato da fausto | marzo 3, 2013, 12:29 am
    • Beh, certo, magra consolazione che Berlusconi non abbia vinto. Al di là della pura competizione elettorale, il punto è che l’Italia ha bisogno di uscire da una crisi economica ben visibile non solo nei numeri, poco noti ai più, ma soprattutto nelle vite di tutti i giorni della maggior parte dei cittadini. Il Pd ha presentato proposte alternative a quelle del Pdl. Gli elettori tuttavia non gli hanno dato la piena fiducia. Spero che con la collaborazione del M5S e del Pdl, i democratici sappiano portare a termine i loro progetti per risanare il Paese. E se questi non saranno efficaci, di nuovo alle urne, alla ricerca di una proposta valida.

      Pubblicato da lucamattei1 | marzo 4, 2013, 10:38 pm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Ultimi Tweet